Foliforov vince la cronoscalata dell’Alpe di Siusi. Kruikswijk si rivela il più in forma!

La cronoscalata  di oggi, da Castelrotto all’Alpe di Siusi di 10,850 km, era una delle frazioni più attese per dare un’ulteriore scossa alla classifica e così è stato. La vittoria inattesa è andata al corridore russo Alexander Foliforov (Gazprom – Rusvelo) strappando la vittoria alla maglia rosa Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) per soli 16 centesimi di secondo. Chiude al terzo posto un rinato Alejandro Valverde (Movistar Team).

Alexander Foliforov sul podio. Fonte foto: Comunicato stampa RCS – Gazzetta dello Sport

Steven Kruijswijk mantiene la maglia rosa e consolida il proprio primato con una prestazione eccezionale. Pagano tantissimo i suoi diretti avversari compreso Vincenzo Nibali che non è riuscito a recuperare il tappone dolomitico di ieri oltre un incidente meccanico che ha costretto lo Squalo a cambiare la bicicletta.

RISULTATO FINALE
1 – Alexander Foliforov (Gazprom – Rusvelo) – 10,850 km in 28’39”, media 22,617 km/h
2 – Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo) s.t.
3 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 23″

MAGLIE

  • Maglia Rosa,  Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo)
  • Maglia Rossa, Giacomo Nizzolo (Trek – Segafredo)
  • Maglia Azzurra,  Damiano Cunego (Nippo – Vini Fantini)
  • Maglia Bianca,  Bob Jungels (Etixx – Quick-Step)
CLASSIFICA GENERALE
1 – Steven Kruijswijk (Team Lotto NL – Jumbo)
2 – Esteban Chaves (Orica Greenedge) a 2’12”
3 – Vincenzo Nibali (Astana Pro Team) a 2’51”
4 – Alejandro Valverde (Movistar Team) a 3’29”
5 – Rafal Majka (Tinkoff) a 4’38”

Alexander Folifarov: “È incredibile. È come un sogno vincere questa tappa. Sono venuto al Giro preparandomi specificatamente per questo giorno perché le cronometro in salita sono la mia specialità. Ho dato il massimo ma non mi aspettavo di vincere. Ad ogni modo questa non sarà la mia ultima vittoria”.

Steven Kruijswijk: “Volevo davvero vincere questa tappa, ieri sono arrivato secondo. Alla fine mi hanno detto che sono andato vicinissimo alla vittoria, ma la cosa più importante è aver guadagnato del tempo sui miei rivali in Classifica Generale. Ho dato tutto e sento che riuscirò a difendere la Maglia Rosa nell’ultima settimana”.

Fonte foto: Comunicato stampa RCS – Gazzetta dello Sport
Fonte foto: Comunicato stampa RCS – Gazzetta dello Sport

Domani terza ed ultima giornata di riposo. Si riprende martedì con la 16a tappa da Bressanone ad Andalo di 132 km.

Luigi - Appassionato di ciclismo, cicloamatore “completo” (lento su tutti i fronti: pianura, salita e discesa) e curatore del blog: "Soli al comando".

Precedente Chaves domina sulle Dolomiti! Kruijswijk nuova maglia Rosa del Giro d'Italia 2016! Successivo Presentazione 16^ tappa del Giro d'Italia 2016. Bressanone - Andalo 132 km

Lascia un commento